Spiaggia di Cala Agulla

Cala Agulla

spiaggia cala agulla Questa spiaggia si trova sulla costa settentrionale del promontorio di Cala Rajada, e si raggiunge percorrendo una strada, c/L’Agulla, che taglia la striscia di terra in tutta la sua lunghezza arrivando proprio fino al lido.
C/L’Agulla non è certo una strada pittoresca: e’ lunga circa due chilometri ed è alquanto turistica e anonima.
Al contrario, la spiaggia di Platja Cala Agulla è tra le più belle della zona: lo scenario è quello di un vasto arco di sabbia dorata, bagnata da limpide acque cristalline.
Qui c’è moltissimo spazio per stendersi al sole e per rilassarsi toccati dalla brezza marina, e anche se il lido può diventare veramente sovraffollato, rimane sempre un angolo piacevole e rilassante.

Foto di Cala Agulla

[metaslider id=1931]


Scopri le altre Spiagge di Maiorca

Cerca fra le centinaia di spiagge di Maiorca recensite sul nostro sito quella più congeniali alle tue esigenze….

Spiaggia di Cala D’Or

Spiaggia di Cala D’Or

la costa di Cala D’Or

Cala d’Or e’ un baia che si trova sulla costa a sud di Porto Colom; erroneamente, però, tutte le località che si trovano una dietro l’altra su quella striscia di costa sono ora trattate senza distinzione e sono tutte registrate sotto lo stesso nome di Cala d’Or: quindi, quando si dice Cala d’Or ci si riferisce a tutti quei villaggi adiacenti che si susseguono senza alcuna interruzione sulla costa, ma tecnicamente questo nome si riferisce ad una baia in particolare, singola e staccata dalle altre.

Comunque, ad accomunare tutte queste località e’stata la loro identica sorte: infatti, una volta questi erano tutti villaggi di pescatori, zone molto tranquille e rilassanti che si estendevano fino a Porto Petro; negli ultimi decenni, a partire dal boom turistico che ha investito l’isola negli anni sessanta, gli stessi semplici e rustici villaggi sono stati sostituiti da moderni complessi turistici, e lo sviluppo urbanistico ha letteralmente devastato la zona.
Adesso, la costa è occupata da una indistinguibile e continua striscia di ville bianche e appariscenti, hotel, ristoranti e bar tutti uguali, in un falso stile “pueblo” ( che in spagnolo vuol dire paese), che rende l’area piuttosto uniforme e innaturale.
Questo stile pseudo Andaluso si confà alle vecchie costruzioni lasciate dalla precedente generazione di turisti: le più moderne, però, sono concentrate principalmente sulla irregolare striscia di terra che separa la vera località di Cala d’Or dalla sua vicina più a nord, ossia Cala Gran.

La fascia costiera di Cala D’Or

Comunque, nonostante la sconsiderata urbanizzazione e l’eccessiva edificazione della zona, questa fascia di costa rimane sempre affascinante, e vale la pena visitarla per le sue fantastiche piccole calette, che si trovano in mezzo ad alte scogliere, come Cala Esmeralda e Cala Ferrer.
Punti forti della zona rimangono senza dubbio le sottili spiagge dorate che delimitano le baie, bagnate da stupende acque cristalline.
Sebbene le spiagge siano veramente sovraffollate e caotiche durante l’alta stagione, il mare che bagna questa parte di costa è perfetto per fare lunghe nuotate, e fa dimenticare i disastri che lo sviluppo turistico ha portato nei dintorni: qui comunque, al contrario che nelle vicine località, si possono ancora trovare piccole aree naturali, con una verdeggiante e rigogliosa vegetazione che arriva fino alla spiaggia, offrendo spazi piacevolmente ombrosi e ventilati.

Foto Cala D’Or

[metaslider id=2065]


Scopri le altre Spiagge di Maiorca

Cerca fra le centinaia di spiagge di Maiorca recensite sul nostro sito quella più congeniali alle tue esigenze….

Spiaggia di Cala Estellencs

Cala Estellencs

cala estellencs Maiorca Cala Estellencs si trova a due chilometri dall’ omonimo villaggio, e ci si può arrivare percorrendo una piccolo strada tortuosa, ma molto piacevole, che scende dal paesino costeggiata da incantevoli uliveti e aranceti.
Il piccolo golfo di Cala Estellencs, protetto da un’alta scogliera rocciosa, è costituito per lo più da una spiaggia ciottolosa, dove si può trovare un piccolo, ma carino, bar estivo.
Qui il mare è spesso agitato, con alte onde che si infrangono sulla scogliera, quindi non è il posto più ideale per nuotate rilassanti.
Comunque, se si decide di visitare Cala Estellencs, non si può fare a meno di fare un salto anche alla vicina cittadina di Estellencs, che si trova circa 7 chilometri a sud ovest di Banyalbufar.
Il villaggio, molto simile al vicino Banyalbufar, non mostra alcun segno di sviluppo turistico ed è rimasto completamente incontaminato, con le sue strette e tortuose stradine e la parrocchia risalente al diciottesimo secolo.
A soli sei chilometri da Estellencs, andando verso Banyalbufar, si trova poi uno dei punti panoramici migliori di tutta la costa di Maiorca: si tratta del Mirador de Ses Animes, una torre costruita nel sedicesimo secolo per controllare la costa e per proteggerla dagli attacchi dei pirati: oggi questa antica torre offre una delle migliori postazioni per magnifiche vedute di tutta l’isola.

 


Scopri le altre Spiagge di Maiorca

Cerca fra le centinaia di spiagge di Maiorca recensite sul nostro sito quella più congeniali alle tue esigenze….

Spiaggia di Cala Figuera

Spiaggia Cala Figuera

spiaggia Cala Figuera Cala Figuera è un piccolo porto antico che si trova a circa 5 chilometri a sud est dal paesino di Santanyì.

L’antico molo di questo villaggio si trova all’ interno di una stravagante insenatura, tanto profonda da sembrare quasi un fiordo, che giace sotto una scoscesa scogliera che si getta a picco nel mare.
Questo alto promontorio che costituisce la costa di questa parte di isola è coperto da una fitta vegetazione di pini e da una presenza di ville, hotel e alberghi di ogni genere ancora più “folta” dei boschi!
Fortunatamente però, qui lo sviluppo urbano e turistico non è stato così frenetico e spregiudicato come in altre zone vicine, e quindi il panorama non è stato completamente rovinato.
Comunque, è interessante vedere come i pescatori locali, che ancora piazzano in questo porto i loro pescherecci, aggiustano le reti seduti sul molo o sulle loro imbarcazioni: ad accompagnare il loro lavoro, cosi’ insolito per i nostri tempi e cosi’ caratteristico, ci sono moltissimi turisti con le macchine fotografiche alla mano.
Grande mancanza di Cala Figuera è l’assenza di una spiaggia: la più vicina, infatti, si trova a quattro chilometri di distanza, nella località di Cala Santanyì, ad ovest di Cala Figuera.

Foto di Cala Figuera

[metaslider id=1951]

 


Scopri le altre Spiagge di Maiorca

Cerca fra le centinaia di spiagge di Maiorca recensite sul nostro sito quella più congeniali alle tue esigenze….

Boat Parties

Questa estate il Pukka Up ritorna ad Ibiza per la sua ottava stagione di feste in barca e serate!
Da diversi anni (precisamente dal 2004) Pukka Up è stato uno dei più celebri e chiacchierati party giorno-notte che si tengono sull’isola, con serate al Privilege, all’Es Paradis e da quest’anno anche due serate settimanali allo Space.
Quindi, dal 21 giugno fino al 20 settembre avrete la possibilità di ottenere ben due dosi di Pukka Up, il martedì e il venerdì di ogni settimana.
Aspettatevi il meglio: ottime produzioni, serate a tema divertenti ed originali, omaggi di ogni tipo, trucchi e stratagemmi, ottima musica e, naturalmente, le ragazze “Pukka Up”!
Pukka Up ha inaugurato la stagione con il suo primo viaggio lo scorso martedì.
Con due party a settimana, il Pukka Up ha alzato la posta in gioco, mettendo a dura prova la concorrenza nel Mediterraneo: infatti quest’anno, oltre ai boat parties, la compagnia con base a Londra ha organizzato una lunga serie di eventi che coprono tutta la costa da San Antonio a Playa D’en Bossa.
E quest’anno, per la prima volta nella sua storia, il Pukka Up ha fatto il tutto esaurito per entrambi i boat parties in tempi record, con due barche in partenza il martedì, e addirittura tre il venerdì, per poter accontentare tutte le richieste.
Quindi il Pukka Up ha dimostrato di avere ancora la corona in testa, nonostante i diversi anni che vanta.
Doveroso ricordare che il Pukka Up non solo organizza degli spettacolari boat parties, ma offre anche un pacchetto veramente conveniente, che rende estremamente competitiva la concorrenza, la quale difficilmente riesce a superare gli standard offerti dal Pukka.
Ma guardiamo qual è l’offerta: ogni biglietto comprende un pre e un post party del viaggio in barca, una consumazione gratuita, la tessera di iscrizione al Pukka Up, e una navetta gratuita per il locale del dopo-boat party.
Come già accennato, quest’anno il Pukka Up ha unito le forze con il club numero uno al mondo, lo Space, il quale ospiterà gli after-party ben due volte a settimana, con in più una sorpresa: tutti i clienti che hanno partecipato al boat-party avranno diritto ad un ingresso VIP per gli eventi più caldi dell’estate, ossia la serata di Carl Cox, che si tiene ogni martedì, e il party Come Together, che è in programma ogni venerdì, allo Space.
In questa stagione 2012, il Pukka Up organizza ben tre feste a settimana, con boat parties che partono da San Antonio e da Playa D’en Bossa, per un meraviglioso giro nel Mediterraneo.
Il tema di quest’anno è “TOO HOT TO HANDLE” (troppo caldo per essere maneggiato): e già questo dice tutto sul tipo di atmosfera, di atteggiamento e del tipo di filosofia che caratterizza Pukka Up, ed infatti queste feste sono molto note per il loro spirito esuberante e over-the-top!
Da San Antonio partono navi ogni martedì e venerdì, mentre da Playa D’ en Bossa ci sarà solo la partenza del martedì, ma con ben due barche messe a disposizione per l’enorme numero di persone che quest’anno più che mai ha fatto richiesta per partecipare alla festa.
C’è da dire che le barche che partono da Playa D’ en Bossa offrono un pacchetto abbastanza differente rispetto a quelle in partenza da San Antonio, ma entrambe sono molto vantaggiose: vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta!