Parchi Acquatici

Parchi Acquatici Maiorca

AQUACITY
( Palma – s’Arenal road km 15. Aperto tutti i giorni: nei mesi di luglio e agosto dalle 10 alle 18; maggio e giugno e settembre e ottobre dalle 10 alle 17. Ingresso: 19.50 euro. Telefono: 971 440 000).

Aquacity e’ un enorme parco giochi che si trova a circa 15 chilometri ad est di Palma, proprio tra l’autostrada che percorre la costa e l’estremita’ orientale del lido balneare di s’Arenal.
Nel parco acquatico, veramente vasto, sono presenti moltissime piscine, corsi d’acqua artificiali, simili a scivoli acquatici ma poco inclinati, e moltissimi campi di gioco per i piu’ piccoli.

AQUAPARK
(Aperto tutti i giorno da maggio ad ottobre dalle 10 alle 17/18. Ingresso: 17 euro. Telefono 971 131 371).

Aquapark si trova all’estremita’ occidentale della localita’ di Magaluf: questo parco divertimenti e’ in aperta competizione con quello di s’Arenal, Aquacity, in quanto sono molto simili ed entrambi offrono una vasta gamma di giochi.
Comunque Aquapark e’ sicuramente il piu’ grande tra i due: dalle dimensioni veramente enormi, vi si trovano varie piscine, scivoli d’acqua e cascatelle, corsi d’acqua artificiali, oltre ai vari punti ristoro e zone relax.

WESTERN WATER PARK
(Aperto tutti i giorni da maggio ad ottobre dalle 10 alle 17/18. Ingresso: 15.50 euro. Telefono 971 131 203).

Dall’altra parte della strada dove si trova anche Aquapark, c’e’ il parco acquatico Western Water Park, parco giochi a tema, appunto, “western”.
La piu’ grande attrattiva e’ una ricostruzione di una citta’ del Far West, veramente fuori luogo e decisamente elemento non in tono con l’atmosfera dell’isola; comunque ci si puo’ divertire nella zona riservata al parco acquatico.

HIDROPARK

Da Port d’Alcudia si puo’ fare una visita all’affollatissimo parco acquatico che si trova sulla strada Avinguda del Tucan, a circa 1 chilometro dalla costa dirigendosi verso l’entroterra; il parco di divertimenti Hidropark a volte diventa addirittura piu’ affollato delle spiagge: qui si puo’ nuotare nelle numerose piscine, o passare un po’ di tempo tra gli scivoli e i canali d’acqua artificiali.
Hidropark e’ aperto tutti i giorni da maggio ad ottobre dalle 10 alle 18; il costo dell’ingresso e’ di 14 euro a persona.

Patrimonio di Minorca

Patrimonio Archeologico di Minorca

Come il resto delle isole Baleari anche Minorca è ricca di storia e in particolare di quella Preistorica. Sono infatti dislocati in quasi tutto il territorio diversi siti archeologici di notevole interesse. Fra questi sono da annoverare sicuramente le costruzioni Megalitiche fatte di immense pietre appoggiate l’una sull’altra chiamate “Talaiots” . Uno dei siti piu’ emblematici sono Torre d’en Galmes vicino Son Bou (Alaior) e le mura megalitiche di Torre Llafuda, Santa Rosa, Son Catlar, Biniaret e Alfurinet.

Le spiegazioni per la costruzione di tali monumenti megalitici sono state svariate e le piu’ astruse come la funzione di orologi solari, torri di difesa monumenti funerari o per sacrifici umani. Un’altra forma molto caratteristica di queste costruzioni è quella a forma di T chiama “Taules”, alcuni esempi si ammirano a Trepulco, Talati de dalt, Sa Torreta de Tramuntana, Torre Llisa Vell (Alaior) e Torre Trencada (Ciutadella).

Cami de Cavalls

Sentiero di Cami de Cavalls

L’origine del Cami de Cavalls non è nota ma si sa che nell’800 è stato utilizzato come un sentiero che veniva percorso per vigilare sull’isola in caso di attacco e in modo da poter velocemente avvertire bastioni e torre difensive di Minorca.
Il Cami de Cavalls ruota tutto intorno l’isola ai limiti della costa attraversando diversi tipi di ambienti e scenari paesaggistici ed è un ottimo mezzo per conoscere approfonditamente Minorca andando a piedi, a cavallo o in montain bike.




Tempi medi di percorso Cami de Cavalls

difficoltàda adistanzatempo

medio

Mao

Es Grau

10 km

3h 30′

medio

Es Grau

Favaritx

8,6 km

3h 30′

medio

Favaritx

Arenal d’en Castells

13,6 km

5 h

facile

Arenal d’en Castells

Cala Tirant

10,8 km

4h

medio

Cala Tirant

Binimel

9,6 km

4 h

difficile

Binimel

Els Alocs

8,9 km

5 h

medio

Els Alocs

Algaiarens

9,7 km

4h 30′

medio

Algaiarens

Cala Morell

5,4 km

2h 10′

facile

Cala Morell

Punta Nati

7 km

3 h

facile

Punta Nati

Ciutadella

10,5 km

4h

facile

Ciutadella

Cap d’Artruxt

13,3 km

5 h

medio

Cap d’Artruxt

Cala en Turqueta

13,3 km

5 h

facile

Cala en Turqueta

Cala Galdana

6,4 km

2 h 30′

medio

Cala Galdana

Sant Tomas

10,8 km

4 h 30′

facile

Sant Tomas

Son Bou

6,4 km

2h 30′

medio

Son Bou

Cala en Porter

8 km

3h 30′

facile

Cala en Porter

Binissafuller

11,8 km

4h 30′

facile

Binissafuller

Punta Prima

8,1 km

3h 30′

facile

Punta Prima

Cala Sant Esteve

7,3 km

2h 40′

facile

Cala Sant Esteve

Mao

6 km

2h 20′

Eivissa

Eivissa 

La città di Ibiza (Eivissa) è il cuore dell’isola, sia culturalmente che politicamente.

Sorta intorno ad uno strabiliante porto naturale, è una delle capitali più carismatiche di tutto il mediterraneo: piccola e concentrata, straripante di boutique, bar molto chic e ristoranti di lusso.
Nei mesi estivi i suoi vicoletti tinteggiati di bianco pullulano di persone provenienti da tutta Europa, ansiose di entrare nella caotica atmosfera dell’isola e di mettersi in mostra durante i numerosi party e festini.

La Città Vecchia (Dalt Vila)

In lontananza al di sopra del porto compare la storica Dalt Vila, una scarpata rocciosa sovrastata da antichi bastioni e mura di protezione, luogo che vide gli scontri degli invasori, presenti nell’isola sin dai tempi dei Fenici.
Le pietre miliari di Dalt Vila sono la cattedrale Catalana, simile ad una fortezza e il castello moro, a picco sulla punta più alta dell’isola, visibili da gran parte della zona sud di Ibiza.
Al di sotto di Dalt Vila, c’è l’affollatissimo porto di Ibiza, con le sue acque azzurre increspate da una moltitudine di yachts, navi e traghetti.
Ad ovest c’è poi la New Town, mentre nella zona nord della baia troviamo il porto Nuovo. Infine, nei dintorni di Eivissa si possono trovare diverse spiagge a Sud di varia bellezza, e alcuni localini di qualità, soprattutto nel villaggio di Jesus.

Ristoranti di Eivissa a Ibiza


Widget not in any sidebars

Lista di tutti i ristoranti di Eivissa>>

Bar di Eivissa a Ibiza


Widget not in any sidebars

Hotel di Eivissa


Widget not in any sidebars

Spiagge Nudiste Ibiza

Ibiza meta delle spiagge nudiste delle Baleari

Alcune Spiagge per Nudisti di Ibiza

Le spiagge nudiste di Ibiza sono numerose e sparse intorno la costa in maniera abbastanza diffusa. Tra le spiagge nudiste più popolari e belle da visitare ci sono la spiaggia di Aigues Blanques che si trovano a nord est di Ibiza, a chi invece piace la costa rocciosa, può andare a visitare Punta Galera, che è diventata nel corso degli anni il punto di incontro preferito tra i nudisti.


Un’altra spiaggia molto bella per via della sua acqua cristallina e la bellezza del tramonto è la Platges de Comte, che sebbene non sia una spiaggia del tutto nudista, qualcuno si avventura e si spoglia senza pudori. Infine come non annoverare la Platja de ses Salines con la sua spiaggia bianca di tipo caraibico, meta ogni anno di tantissimi bagnanti sia nudisti che non.

Tra le spiagge meno note alla grande massa, si possono citare alcune spiagge situate nella parte sud- ovest di Ibiza poichè non essendo spiagge attrezzate e essendo difficilmente raggiungibili sono una meta facile per chi pratica naturismo. Fra queste vi segnaliamo la spiaggia Platja Codolar e la spiaggia di Cala des Cubells , entrambe sono poco popolate, prive di bar e ristoranti per cui vi consigliamo di recarvi forniti di generi alimentari e bevande. In questi lidi si pratica nudismo in maniera abbastanza assidua.