Isola Sa Dragonera 

Il piccolo isolotto di Sa Dragonera che ospita il Parco naturale, si trova leggermente a largo di Maiorca, e non è altro che una grossa zolla di terra rocciosa lunga 4 chilometri e larga circa 700 metri, posizionata in mezzo al mare con una angolazione leggermente inclinata rispetto alla riva della sua “confinante” più grande, Maiorca appunto.
La sua riva nord- occidentale è veramente spettacolare, con un’alta scogliera a picco sul mare, sulla quale si infrangono onde spumose: uno scenario molto suggestivo.
Le navi e i traghetti partono dal porticciolo di Sant Elm, e attraccano a Es Lladò, un piccolo porto situato sulla costa orientale di Sa Dragonera; una volta sbarcati, si può scegliere uno tra i numerosi percorsi possibili.

Itinerari di Sa Dragonera

Essenziale è non aggirarsi per l’isola su itinerari non segnalati e non battere piste non autorizzate: a questo proposito è bene ricordare che, prima di lasciare il centro accoglienza di Es Lladò, bisogna concordare il percorso da fare; in alternativa si può chiamare il numero 971 180 632, prima di arrivare sull’ isola.
Comunque si può scegliere tra 4 percorsi tutti molto diversi tra loro per difficoltà e paesaggio, ma tutti estremamente affascinanti: ci sono, per i meno esperti ed atletici, due brevi sentieri facilmente percorribili che si dirigono verso la parte orientale dell’isola, occupata per lo più da un territorio pianeggiante della durata rispettivamente di 20 e 30 minuti.
Poi, per gli escursionisti accaniti, è possibile scegliere tra 2 itinerari abbastanza impegnativi: uno percorre tutta la scogliera ed è molto difficile e ripido della durata andata e ritorno di 2 ore e 40; l’altro, porta invece nella parte meridionale di Sa Dragonera, ed è una spettacolare camminata verso il faro di Cap des Llebeig; anche questa escursione è estremamente faticosa e dura all’incirca 3 o 4 ore a passo abbastanza veloce.

Parco Naturale di Sa Dragonera

In ogni caso, qualsiasi sia l’itinerario scelto, vale la pena di visitare questo favoloso Parco Naturale in mezzo al mare sia per i suoi paesaggi incontaminati e selvaggi, per la sua atmosfera solitaria e misteriosa, ma anche per la sua popolosa fauna, fatta essenzialmente di varie specie di uccelli, che difficilmente si possono incontrare in altre zone: qui si possono ammirare falchi pescatori, cormorani, gabbiani e tantissimi altri uccelli acquatici, oltre a vari tipi di rapaci.

Foto Dragonera

Traghetti per Sa Dragonera

Detto questo non resta che prendere un traghetto: il servizio di trasporto è gestito da Crucero Margarita, che opera in orari coordinati con gli orari di apertura del Parco Naturale ( e quindi dell’isola!); è essenziale informarsi sull’orario del viaggio di ritorno per evitare di perdere l’ultimo traghetto disponibile.
Per maggiori informazioni i numeri di telefono della compagnia di traghetti sono 971 470 449 oppure 696 423 933 (telefono cellulare).
Il prezzo del biglietto andata e ritorno è di 8 euro.

Parco Naturale di Sa Dragonera: aperto tutti i giorni da aprile a settembre dalle 10 alle 17; da ottobre a marzo dalle 10 alle 15.

Altre localita di Maiorca Occidentale >>

 


Scopri le altre Spiagge di Maiorca

Cerca fra le centinaia di spiagge di Maiorca recensite sul nostro sito quella più congeniali alle tue esigenze….

Isola Sa Dragonera ultima modifica: 2016-05-29T18:50:22+02:00 da [email protected]

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.