Maiorca Orientale

Maiorca Orientale

La costa orientale è occupata, oggi, da una serie di località turistiche immense che hanno letteralmente inghiottito i villaggi di pescatori e le aree naturali di questa zona, dove ormai rimane alquanto difficile trovare luoghi naturali incontaminati visto che qui lo sviluppo turistico ha toccato i massimi livelli.
Fanno eccezione località come Cala Rajada, un delizioso angolo di mare occupato da piccole spiagge e boschetti di pini, Cala Figuera, dove si trova una incantevole e minuscola baia deserta, Porto Petro e il silenzioso Porto Cristo, e, infine, la piccola Cala Mondragò, dove è stato creato un parco per proteggere dall’urbanizzazione quella piccola porzione di costa: questa iniziativa è avvenuta un pò tardivamente, quando ormai c’era ben poco da salvaguardare!
Sempre sulla costa orientale si trovano due località abbastanza famose e visitate: queste sono Coves d’Artà e Coves del Drac, note per le loro formazioni di stalattiti e stalagmiti.
Passando alla costa sud, occupata principalmente da un territorio pianeggiante, si può citare la località turistica di Colonia de Sant Jordi, che è anche l’unico porto da cui partono traghetti destinati all’isola Cabrera, molto interessante per la sua natura incontaminata e per la fauna che la popola.

Colonia Sant Jordì

Maiorca Orientale ultima modifica: 2019-02-17T18:49:19+01:00 da IsoleBaleari